I protagonisti di Mercato Mediterraneo

Carlo Nappo:
Il baccalà identità di un popolo

Cuoco per passione, sono nato in Puglia nel giugno 1986 da mamma milanese e papà lucano. Sesto di sette figli, all’età di 6 anni facevo da mangiare ai miei fratelli che lavoravano nel negozio di parrucchiere di mio padre e la mia prima pasta è stata la pasta con la Nutella e ragù di liquirizia (lo ammetto, una schifezza).

Ma è a 9 anni che ho mosso i primi passi nelle cucine, ancora a piastre e carbone, insieme a mio nonno, cuoco in un albergo a Parigi, dove seduto sotto un carrello porta piatti osservavo tutto e tutti, sperando di diventare parte di loro. Nel ‘95 mi sono trasferito a Pordenone con la famiglia e a 13 anni ho iniziato a lavorare in un ristorante, alternando studio e lavoro, con tre importanti stage (Caffè Veneto di Roma, Danieli di Venezia, presso Lionello Cera). Dopo la scuola, a Parigi ho lavorato come capo partita presso il “Carpaccio” a Parigi e al “George V” con uno stage. Seguono nel tempo collaborazioni con Enzo de Pra (Dolada), Gennaro Esposito, Marco Talamini, Andrea Canton (Primula), Marco Carraro (Cecchini), con l’Espace Hanri Chenot a Merano. Collaboro e sono docente dell’Accademia di cucina a Pordenone.

A dicembre dell’anno scorso ho aperto il mio ristorante pizzeria gourmet, grande e al centro di Pordenone, con l’intento di unire qualità tradizione e innovazione, in un connubio di pizza gourmet e ristorante gourmet, anche non solo per 20 coperti. Nel 2016 è nato il progetto del Podere dell’Angelo: 60 ettari dalla verdura alla farina, dal vino agli ortaggi, con 13 suite e un ristorante gastronomico. Si avvera così il sogno mio e del mio socio Vincenzo: produrre noi parte delle materie prime per il fabbisogno dei nostri locali. Perché non ci sono scorciatoie nella strada della qualità, che è solo una e inesorabile: per me la cucina è vita e aria che respiro, è ciò che mi carica la giornata e mi dà entusiasmo.

Domenica 26 NOVEMBRE, ore 12.00
Il baccalà identità di un popolo
Area ShowCooking

CON LA PARTECIPAZIONE E IL SOSTEGNO DI